Arturo Di Mascio spiega perché in Italia siamo sicuri

Arturo Di Mascio è un riconosciuto nome dell’Economia mondiale, tra i pionieri della finanza, e, non a caso, collabora con governi, ambasciate e global player. Cosa ha da dire sul terrorismo in Italia? Che, se si guarda con occhio analitico la società moderna occidentale e i fatti di storia che la connotano in modo non ideologico, si capisce che il bilancio della situazione terroristica globale è in rosso ma da noi no. Perché? Cerchiamo di capirlo assieme.

 

Arturo Di Mascio ha le idee chiare sul terrorismo, nel mondo e in Italia. Ecco cosa dice:

“Purtroppo l’argomento del terrorismo è estremamente attuale e so bene che affrontarloè sempre difficile perché si rischia di cadere in cliché o frasi banali. Attenzione, però. Il terrorismo non è certo un fenomeno recente, soprattutto in Europa. E’ sempre stato legato a questioni politico-ideologiche interne allo Stato e così va visto se si vogliono individuare i suoi punti deboli. Le moderne modalità di attentato stanno creando non pochi problemi alle intelligence degli stati, in quanto è difficile prevedere gli attacchi di queste mine vaganti ed è impensabile arrivare anche a soluzioni di compromesso. Chi combatte in nome di una così forte ideologia ha come unico obiettivo la distruzione del nemico. Eppure gli italiani che non hanno vent’anni certe scene le conoscono bene. Abbiamo vissuto gli anni di piombo e questo, oltre a incresciosi fatti di sangue, ha allenato i nostri Servizi Segreti a gestire meglio certi meccanismi“.

Una triste ma importante (e forse salvifica) palestra!

 

Arturo Di Mascio spiega perché in Italia siamo sicuriultima modifica: 2017-11-26T01:07:08+01:00da newskeeper
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento